La Sardegna ospiterà la prima edizione di Ritr’Arte, evento dedicato a tutti gli artisti del ritratto.
Tre giorni per raccontare il ritratto in tutte le sue espressioni, dalla rappresentazione realistica a quella satirica, dal disegno a matita alle più elaborate creazioni a olio: si svolgerà a Quartu Sant’Elena (CA), nel centro congressi dell’Hotel Setar sul lungomare quartese, la prima edizione di “Ritr’Arte”. La manifestazione, organizzata dall’associazione Espressioni Visive, si terrà nel primo fine settimana del nuovo anno tra 3, 4, 5 gennaio.

Un’ampia sezione dell’evento sarà riservata agli artisti del ritratto: professionisti e non, studenti, autodidatti, rappresentanti di stili e tecniche diverse, che potranno mettere in mostra i loro lavori e eseguire opere dal vivo, mentre uno spazio sarà riservato a galleristi, gioielleria artigianale, merchandising, articoli di belle arti, rivenditori di libri e materiale artistico.
Durante i tre giorni ci saranno animazione e spettacoli dal vivo con musicisti cagliaritani e giocolieri: venerdì 3 gennaio in scena dalle 21.30 Pinkemical Sunset, formazione stoner rock e blues, sabato 4 gennaio, sempre alle 21.30, sul palco la band alternative rock Worn Out mentre l’ultima serata, domenica 5 gennaio, si chiuderà con le sonorità post rock dei Charun. In tutto il fine settimana inoltre lo spazio sarà animato dai giocolieri, clown e trampolieri di Teatro dal Sottosuolo in arrivo dal Sulcis con Grazia Dentoni, Francesca Vassarri, Riccardo Sulas e Valeria Sardu.

Domenica “Ritr’Arte” ospiterà anche il contest finale che premierà i ritratti più belli nelle categorie di realistico, figurativo e da fotografia. Potranno iscriversi al concorso sia i ritratti eseguiti durante i tre giorni che le opere realizzate in precedenza, una giuria composta da esperti d’arte sceglierà i lavori migliori.

“Ritr’Arte” è organizzato dall’associazione Espressioni Visive di Carlo Puddu e Alessandra Pilleri,  nata per promuovere l’arte attraverso eventi tematici e un sito web dedicato con l’obiettivo di far incontrare e dialogare artisti e fruitori.

Sulla destra il mio stand

Giocolieri all’opera

Animazione, giochi, artisti circensi